Consulenza medica Vico  

Uso dei social media negli adolescenti

Introduzione

Negli ultimi anni, c’è stato un aumento del numero di siti di social networking su Internet e del traffico verso tali siti. Nonostante adulti e bambini raggiungano ugualmente questi siti web, finora sono state condotte poche ricerche per esaminare potenziali esiti negativi . tali siti. Ciò è probabilmente dovuto in parte relativamente recente di questi siti. Di conseguenza, ci sarà inevitabilmente un ritardo nei risultati della ricerca incentrata su questo argomento.

Nel frattempo, vale la pena tenere d’occhio l’ attività online sui social media poiché alcuni effetti negativi a lungo potrebbero essere simili a quelli segnalati su Internet da Gaming.

Statistiche

Gli adolescenti sono appassionati di Internet; L’87% degli adolescenti di età compresa tra i dodici ei diciassette anni utilizza Internet, salendo al 94% per gli studenti delle classi 11 e 12.Questi dati provengono da uno studio statunitense, è probabile che i numeri siano simili per i giovani australiani. Uno studio recente ha rilevato che il 72% degli adolescenti e dei giovani adulti utilizza siti di social networking, rispetto al 39% degli over 30.

Tipi di siti di social media

Messaggistica istantanea

La messaggistica istantanea è una delle più forme di comunicazione online tra i giovani. Consiste nell’invio di messaggi (istantanei) in tempo reale a un altro utente Internet. Gli utenti di messaggistica istantanea possono creare una lista dei desideri e ricevere avvisi quando arriva un messaggio. È fondamentalmente una forma di SMS online. Gli utenti più attivi della messaggistica istantanea sono gli adolescenti più grandi; L’82% delle donne di età compresa tra 15 e 17 anni utilizza la messaggistica istantanea.


Siti di social networking

Questi siti Web consentono agli utenti di creare un profilo personale che può contenere informazioni personali, foto, video e clip audio. Attualmente, i primi cinque siti di social networking più visitati includono Facebook, MySpace, Twitter, Flixster e LinkedIn. Facebook da solo ha oltre 200 milioni di utenti in tutto il mondo.

Gli individui devono avere almeno tredici anni per creare un profilo MySpace e se un adolescente ha meno di sedici anni, il profilo deve essere privato.

Secondo i sondaggi, il 91% degli adolescenti sui social media afferma di utilizzare questi siti per rimanere in contatto con gli amici che vede regolarmente, l’82% utilizza i siti per rimanere in contatto con amici che vede raramente di persona, 72 Il% utilizza questi siti per fare progetti, il 49% utilizza questi siti per fare nuove amicizie e il 17% utilizza i siti di social network per flirtare.


Blog

Questa è un’attività degli adolescenti sempre più popolare: la percentuale di adolescenti che hanno aperto un blog o una rivista online sta aumentando dal 19% nel 2004 al 28% nel 2006. Le donne (35%) hanno maggiori probabilità di blog rispetto agli uomini (20%). Gli adolescenti che vivono in famiglie a basso reddito avevano maggiori probabilità di scrivere blog rispetto a famiglie ad alto reddito (35% contro 24%). Gli adolescenti online provenienti da famiglie monoparentali erano molto più comuni degli adolescenti che vivono con genitori sposati (42% per i single). – famiglie dei genitori rispetto al 25% per gli adolescenti che vivono con genitori sposati).

Chat

Nel 2000, il 55% degli adolescenti ha riferito di aver visitato chat room online, mentre nel 2006 solo il 18% degli adolescenti ha dichiarato di aver visitato chat room. Dal 2000, ci sono state campagne importanti per sensibilizzare genitori e adolescenti sui possibili pericoli degli spazi di chat , che potrebbero aver contribuito al declino della popolarità di questa forma di networking online.

Esistono differenze di sesso ed età quando si utilizzano le chat room. Lo studio ha rilevato che gli uomini autodescritti erano leggermente più anziani (età media 15,7 anni) rispetto alle donne autodescritte (età media 14,8 anni), con la proporzione di persone online del sesso opposto. I partecipanti che si sono descritti come anziani hanno discusso argomenti più sexy. Gli uomini erano più aperti riguardo al sesso, mentre le donne erano più discrete riguardo al sesso. Questo modello riflette le norme sociali riguardanti l’espressione sessuale per uomini e donne.


Siti di incontri online

Secondo un sondaggio del 2007, il 37% degli utenti Internet adulti che si sono identificati come “single e attivamente alla ricerca di un partner romantico” ha visitato un sito di incontri. Ci sono pochissimi siti di incontri online esclusivamente per adolescenti, due di questi sono eSpinTheBottle e MyLOL.net. Gli utenti creano profili e poi “fanno girare la bottiglia” (come in un gioco di baci da bambini) elettronicamente per ottenere un profilo casuale di qualcuno a cui potrebbero essere interessati. Il sito ha anche le solite opzioni di corrispondenza, inclusa una funzione di ricerca. Contrassegnato come “Miglior sito di incontri per adolescenti di Google”, MyLOL.net ha oltre 46.000 utenti in tutto il mondo. Questo sito web è ricercabile e accessibile a persone di età compresa tra i quattordici e i 29 anni.

Un’altra opzione è TeenSpot, che offre chat room per i suoi membri, comprese quelle denominate “single”, “flirting” e “hottub”.

I siti di incontri online più popolari come eHarmony, Match.com.au e rsvp.com.au richiedono che i membri abbiano almeno diciotto anni per iscriversi.

Gli appuntamenti online possono essere un’opzione interessante per gli adolescenti in quanto forniscono un forum potenzialmente anonimo per sviluppare la loro identità sessuale e avviare la comunicazione senza la paura dell’imbarazzo, che può essere pericoloso di persona. riunioni.

Vantaggi dei siti di social media

Sebbene i potenziali effetti negativi della comunicazione online siano spesso nascosti dietro i potenziali effetti negativi della comunicazione online, lo sono

Ti permette di sviluppare processi di pensiero (cognizione)

L’interazione su Internet offre all’adolescente un’opportunità:

  • impara e migliora l’autocontrollo;
  • trattare gli altri e rispettare le loro opinioni e opinioni;
  • per esprimere stati d’animo;
  • per il pensiero critico e il processo decisionale.

Offre opportunità per migliorare la consapevolezza di sé e l’identità

Il riconoscimento tra pari e l’auto-feedback interpersonale, che sono due caratteristiche importanti dei siti di social networking su Internet, sono fattori importanti per l’autostima e il benessere di un adolescente.

Resta in contatto con i colleghi quando cambi scuola o ti trasferisci

I siti di social media non solo forniscono un percorso per migliorare l’autostima e l’identità attraverso il rinforzo positivo degli amici, ma sono anche un modo importante con cui gli adolescenti possono rimanere in contatto con i coetanei quando si trasferiscono in città e / o scuole. I siti di social media possono fornire una certa stabilità durante questi tempi difficili.

Per la diffusione di informazioni relative alla salute, è possibile utilizzare appositi siti per la diffusione di informazioni sanitarie o siti creati

Molti gruppi sanitari e organizzazioni comunitarie utilizzano siti di social networking per trasmettere informazioni a gruppi pertinenti, in particolare adolescenti. I siti di social media vengono ora utilizzati per mettere in contatto i giovani con diabete e per promuovere una salute e uno stile di vita positivi . Sono inclusi anche sui social media temi che toccano temi importanti come la depressione adolescenziale, il suicidio e la salute mentale. Questi social network pubblicizzano servizi di assistenza telefonica per i giovani e consigli su come affrontare i problemi di salute mentale degli adolescenti. Anche l’uso dei social media online per aiutare le persone a smettere di fumare e aiutare le persone con dipendenza da alcol è oggetto di indagine.

Svantaggi ed effetti dannosi dei siti di social media

I pericoli dell’attività dei social media su Internet includono attirare attenzioni indesiderate sotto forma di cyber bulli o predatori sessuali. Questi tipi di molestie sono più comuni tra gli adolescenti che parlano di sesso online e tra gli utenti dei siti di social networking. Inoltre, l’esposizione pubblica di comportamenti rischiosi sui siti dei social media può causare potenziali danni alle conseguenze sociali e professionali .

Cyberbullismo

Il cyberbullismo è l’uso di media elettronici, inclusi e-mail, messaggi di testo o siti di social network, per intimidire o molestare le persone. Il bullismo può includere l’invio di messaggi minacciosi, la diffusione di brutte voci, attacchi personali e la pubblicazione di contenuti imbarazzanti come foto e video.

Il cyberbullismo ha alcune caratteristiche che lo rendono più attraente del bullismo normale; il principale è che l’anonimato del bullo consente di segnalare cose che potrebbero non dire a qualcuno personalmente. Un altro problema con il cyberbullismo è che il bullo non può giudicare la reazione della vittima, cosa possibile attraverso il contatto personale. Il cyberbullismo può avvenire sempre e ovunque, giorno e notte e può lasciare la vittima intrappolata. Molti cyberbuller pensano che il bullismo sia interessante e divertente senza rendersi conto dell’impatto negativo sulla vittima.


Comportamento basato sul rischio

Molte cause di morte e malattia negli adolescenti sono associate ad attività rischiose come la violenza, il comportamento sessuale e l’abuso di sostanze. Internet può fornire agli adolescenti un’altra via verso comportamenti rischiosi. Una revisione dei profili di MySpace ha rivelato che molti utenti di età compresa tra i quattordici ei diciassette anni hanno dimostrato familiarità con il comportamento orientato agli adulti. Il 20% di loro includeva parole oscene, il 18% sull’uso di alcol, il 2% sull’uso di marijuana, l’8% sul fumo e il 5% sulle foto pubblicate.

I siti di social media sono luoghi in cui gli adolescenti mostrano pubblicamente link a comportamenti rischiosi. La visualizzazione di informazioni su comportamenti online rischiosi è stata associata a una maggiore probabilità di attenzioni indesiderate da parte di cyber bulli e predatori sessuali.

L’esibizione pubblica di comportamenti rischiosi può anche avere un impatto negativo sulle future opportunità di lavoro e universitarie . La teoria dell’apprendimento sociale suggerisce che queste manifestazioni possono anche contribuire alla modellazione di comportamenti a rischio tra altri adolescenti che sono suscettibili a questo comportamento.

Predatori sessuali

Secondo il Centro per lo studio dei crimini contro i bambini negli Stati Uniti, nel 2006 sono stati effettuati circa 615 arresti per crimini in cui i giovani vittime sono stati sollecitati per sesso da qualcuno che hanno incontrato online. Questa è probabilmente una grave sottostima del problema, poiché molti crimini sessuali contro minori non vengono mai denunciati.

La chat è un comportamento interattivo associato alla ricezione di offerte sessuali aggressive. Le chat forniscono comunicazioni faccia a faccia e faccia a faccia tra i membri e molte sono orientate agli adolescenti e note per conversazioni sessuali esplicite, allusioni e parolacce. Ci sono alcune prove che gli adolescenti che frequentano le chat room hanno maggiori probabilità di essere depressi, abusati sessualmente e si comportano in modo rischioso rispetto a quelli che non lo fanno. Le donne, così come gli uomini che sono gay o che mettono in dubbio la loro sessualità, sono maggiormente a rischio di predatori sessuali.

La produzione di pornografia infantile è un altro aspetto negativo dell ‘ Internet basato sul sesso . Uno studio sugli abusi sui minori online ha rilevato che uno su cinque ha fatto supposizioni sessuali o foto esplicite delle proprie vittime o ha convinto le vittime e fotografare se stessi oi propri amici e il 18% dei molestatori di bambini ha inviato alle proprie vittime fotografie di se stessi in posizioni sessuali.

Dei giovani intervistati, il 15% ha segnalato ricerche sessuali indesiderate su Internet nell’ultimo anno. Queste richieste sono state effettuate tramite messaggistica istantanea, chat room e social media.

Leave A Comment